lunedì 22 novembre 2010

qualcosa di nuovo

l'altro giorno, dopo essere stata operata in bocca, mi son dedicata a qualcosa per dimenticare il dolore...


ho piantato il basilico ben sapendo che non è proprio stagione, ma tanto vale provarci...


volete sapere la sorpresa di ieri?


due piantine son sbucate con la loro piccola testolina dalla terra...


eccole...




sono davvero due cosine minuscole, ma son felice lo stesso...


amo le piante e sono felice quando riesco a curarle...

11 commenti:

  1. brava...io devo cominciare il percorso per un impianto...un dente mi si è sgretolato improvvisamente..non ti dico la gioia...con l'avvicinarsi del natale e festa twins(gennaio) volevo organizzare un week-end carino e veloce in tema natalizio ma la sfiga si è messa di mezzo e mi ha regalato un preventivo di 2.500,00 euro....puoi immaginare la mia euforia...buon proseguimento

    RispondiElimina
  2. se ti dico le spese tra me e mio figlio dal dentista...
    niente vacanze per curarci...
    io poi tra compleanno mio a gennaio e suo a febbraio...

    RispondiElimina
  3. io sto prendendo antibiotici e in questi giorni mi tocca andare dal dentista per estrarre un molare, ma non vi dico la paura!!!
    comunque penso che piantare qualcosa è un buon antidoto contro tutte le cose che non vanno, perché ci aiuta molto, ci regala il senso dell'attesa, della crescita, della cura!

    RispondiElimina
  4. che buono il basilico ,io non pianto niente perchè non cresce niente qui da noi .Per quanto riguarda il dentista quest'anno sono stata a Budapest oltre che per fare una vacanza anche per alcune riparazioni dentistiche e ho speso 800 euro in una clinica ,tra l'altro prima d'approdare lì avevo fatto un pò di ricerchè e ho scoperto che moltissimi italiani vanno all'estero per questo genere di cure ,molto gettonata la croazia penso per la vicinanza con il nostro paese .Comunque l'Italia è uno tra i paesi più costosi per le cure odontoiatriche ,ciao un saluto Chiara
    Ps nel negozio della Disney di Roma ho trovato tantissime cose a Genova non c'è ,mio figlio è impazzito per il pigiamino di Buzz

    RispondiElimina
  5. Ciao! Grazie di essere passata da me. Sai che hai ragione riguardo al basilico: io vivio in Scozia e la mia piantina continua a fare forglioline anche in casa (al freddo perche' e' pieno di spifferi e durante il giorno i caloriferi sono spenti). Il basilico e' resistente!

    RispondiElimina
  6. se lo tieni in casa secondo me non avrai problemi... qui è ancora bello verde, anzi, spero di riuscire a fare l'ultimo pesto prima che arrivi il freddo o le lumache se lo mangino tutto...

    RispondiElimina
  7. prima di fare il pesto mi civorrà un po'...
    la prossima volta che vado in toscana porto il rosmarino che ho là: che profumino che ha...

    RispondiElimina
  8. @Mamma Sfigatta - A proposito del tuo commento sul mio blog, leggi la storia di http://onewaytosweden.blogspot.com/

    RispondiElimina