lunedì 25 ottobre 2010

ci risiamo

sapete quando vorreste che una cosa non accadesse, ma accade lo stesso contro la vostra volontà?


ecco...


è quello che è accaduto a me...


alcuni anni addietro ho subìto un incidente automobilistico e la clavicola destra mi è uscita di sede e non si è più ristabilita...


ecco, quella clavicoletta antipatica ha ricominciato a farmi male e riesco a fare le cose usando solo il cerotto antidolore che non posso però usare per troppo tempo per non rovinarmi lo stomaco (ho scoperto che nonostante sia transcutaneo arriva lo stesso alla mucosa)...


e oggi come faccio col babytaxi?


devo portare i bimbi delle amiche in piscina e dovrò farlo nonostante tutto...


uffa, che dramma...


mi sento un ospedale ambulante...

7 commenti:

  1. dai, non disperare. oggi anch'io mi sento un ospedale ambulante e vagante per di più, senza meta... ho passato un bellissimo we dal punto di vista affettivo, ma sono stata malissimo fisicamente. mi sono svegliata sabato notte, con entrambe le braccia "addormentate" e sono rimaste così, senza vita, per ore... una paura che non mi tornassero più normali! e ora, ho mal di testa, male alle gambe come se avessi fatto la maratona (e non ho manco camminato, figurati!), e ogni ancora mi si addormentano le braccia... che strazio! non sentirti sola, posso dirti solo questo

    RispondiElimina
  2. ufff, anche il mio stomaco ha scoperto, a sue spese, che il cerotto passa... eccome se passa!!!
    resisti!!!

    RispondiElimina
  3. il mio stomaco lo ha già sentito il cerotto...
    e pure la spalla, ma col babytaxi di oggi certo non ho avuto un gran giovamento...

    RispondiElimina
  4. UHHH, che male!
    Ma con l'arnica hai provato?

    RispondiElimina
  5. arnica?
    purtroppo non fa quasi nulla perché l'ernia alla schiena sono arrivata a ingerire la morfina...
    ho raggiunto il punto di non ritorno...

    RispondiElimina
  6. mi dispiace...con i figli bisogna essere sempre al 100% anche se non lo sei...con voltaren gel hai provato?

    RispondiElimina
  7. mi dispiace davvero tanto per il tuo dolore e ti capisco sò cosa significa stare male e avere una famiglia da mandare avanti se quella del cerotto non ti soddisfa prova con altre cure a volte basta cambiare per avere dei buoni risultati,ciao un saluto Chiara

    RispondiElimina